Documento d’Identita e tessera sanitaria per la donazione

A tutti i donatori ricordiamo che dal 1° ottobre 2018, al momento della donazione dovranno essere esibiti Documento d’Identità e tessera sanitaria magnetica , per garantire maggior sicurezza e tracciabilità del processo. La nuova direttiva proviene direttamente dal CRAT
(Coordinamento Regionale Attività Trasfusionali) che è la struttura individuata dalla Programmazione regionale a garantire da un lato il coordinamento intraregionale ed interregionale delle attività trasfusionali, dei flussi di scambio e di compensazione, dall’altro il monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi in relazione alle finalità previste dall’art. 1 della legge n. 219:

il raggiungimento dell’autosufficienza regionale e nazionale di sangue, emocomponenti e farmaci emoderivati;
una più efficace tutela della salute dei cittadini attraverso il conseguimento dei più alti livelli di sicurezza raggiungibili nell’ambito di tutto il processo finalizzato alla donazione ed alla trasfusione del sangue.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.