Il Super Papero di Cavazzano per i 50 anni di Avis Mirano!

“Donare è una scelta di cuore… e noi lo facciamo da 50 anni!”

Donare è una scelta di cuore… e noi lo facciamo da 50 anni; lo facciamo dall’ormai lontano 1969, quando ben 25 donatori di sangue e volontari fondarono la sezione di Mirano sotto la guida dell’allora presidente Giorgio Campagnaro.

Dal ‘69 ad oggi, molte le cose cambiate, dall’estensione territoriale in cui operiamo ( la nostra Comunale opera sui comuni di Mirano e S. Maria di Sala), alle donazioni ( nelle quantità e modalità) al modo di fare associazione , con leggi sempre più stringenti che ci vogliono sempre più professionali.

Sotto la guida dei past President Giorgio Campagnaro, Sandro Brazzolotto, Giorgio Volpato, Beniamino Nifini, Renzo Franzoi, Fabio Gai e dell’attuale Presidente Giuliano Casotto, siamo passati dalle 49 sacche si sangue ad opera di quei 25 soci fondatori, alle quasi 3000 sacche raccolte tra sangue, plasma e piastrine ad opera degli oltre 1500 soci di oggi.

Nonostante le continue sfide da affrontare (normative e non) siamo ancora qui, con la stessa passione che contraddistingueva i nostri fondatori, per promuovere la donazione di sangue  – intero o di una sua frazione- volontaria periodica, associata, gratuita, anonima e consapevole intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e civismo , che configura il donatore quale promotore di un primario servizio socio-sanitario ed operatore della salute, anche al fine di diffondere nella comunità locale i valori della solidarietà, della partecipazione sociale e civile, e della tutela del diritto alla salute. Ci proponiamo tra l’altro, di tutelare il diritto alla salute dei donatori e dei cittadini che hanno necessità di essere sottoposti a terapia trasfusionale e promuovere l’informazione e l’educazione sanitaria dei cittadini e le attività culturali di interesse sociale con finalità educative.

Gli altri gruppi della Comunale

1971 Gruppo Avis Zianigo

Nasce in quest’anno il Gruppo Avis di Zianigo, con Capogruppo Giorgio de Prosdocimi, guidata oggi da Giuseppe Saccon.

1974 Gruppo Avis Caltana

Il gruppo nato sotto la direzione di Aldo Teattini opera nel territorio di Caltana, Caselle e S. Maria di Sala; oggi Capeggiato da Matteo Giordan.

1980 Gruppo Avis Lusore

Si forma sotto la direzione di Renzo Lazzari, con la stretta collaborazione dei fratelli Gilberto ed Angelo Basso. Opera nelle frazioni di Ballò, Scaltenigo e Vetrego, ed il capogruppo odierno è Laura Zanardo.

1992 Gruppo Avis Graticolato Romano

La prima capogruppo donna: Elisabetta Stevanato. Fanno parte del Graticolato Romano le frazioni di Veternigo, Stigliano e S. Angelo. Alla sua guida oggi vi è Riatto Santina.

1993 Gruppo Avis Campocroce

Si forma con l’allora Capogruppo Federico Franceschini ed è oggi capeggiato da Teresa Volpato.

Promozione

L’anno del 50’ ci vede impegnati su molteplici fronti.

Da diversi anni ormai promuoviamo nelle scuole, ed in particolare con le 5^ degli istituti secondari di secondo grado, la donazione di sangue con possibilità per gli studenti di fare anche la visita d’idoneità. Quest’anno ben 260 ragazzi su 1000 tra Majorana, Primo Levi, K. Lorenz, Ponti ed 8 Marzo, hanno scelto di mettersi in gioco e di provare a vedere se possono diventare donatori.

Ma non ci fermeremo qui. Si è appena conclusa la 50° Assemblea annuale della Comunale che ci ha visto coinvolte in un adeguamento normativo dello statuto alla normativa sulla riforma del Terzo Settore.

Il 30 marzo ospiteremo, con il Patrocinio del Comune di Mirano, la 66° assemblea di Avis Provinciale di Venezia;

Il 14 aprile saremo impegnati nell’ “XRUN” manifestazione podistica non competitiva per sostenere l’associazione AIRETT.

A maggio Saremo presenti nell’organizzazione della settimana del volontariato di Mirano, ed a fine mese ci potrete trovare a S. Maria di Sala, in una manifestazione che precede l’arrivo del “Giro d’Italia” di ciclismo.

Non mancheremo al Summer Festival di Mirano, in collaborazione con l’associazione Volare

Parteciperemo a diverse manifestazioni podistiche nel mese di Settembre tra cui la “Lusore Running” a Scaltenigo e la “Corri e Cammina per Zianigo”.

Stiamo definendo anche gli ultimi dettagli per la realizzazione di una serata culturale a fine anno, a conclusione del 50°.

La passione e l’impegno non mancano mai, ed il nostro obiettivo è quello di coinvolgere sempre più i giovani, stimolando fin da bambini quel senso civico di altruismo che alberga in ognuno di noi.

Il Super Papero vi “impapererà”

E’ con estremo onore che oggi presentiamo per la prima volta il logo del nostro 50° anniversario, donatoci dal noto fumettista Giorgio Cavazzano, già realizzatore per Avis di una litografia in occasione del 25° anniversario.

Il logo non a caso rappresenta un papero, tipico dello stile del fumettista, travestito da super eroe per sottolineare come un piccolo atto volontario ed altruistico possa rendere di fatto il singolo, un super eroe per chi necessita quotidianamente di sangue e suoi derivati per la cura di malattie, per interventi o per trapianti.

Cavazzano ed Avis Mirano: un connubio da oltre 40 anni

“Ho pensato ad un personaggio che potesse andare bene sia per un pubblico maschile che femminile, con delle linee morbide” –  commenta Cavazzano, “ l’ho pensato in bianco e nero per i ragazzi, di tutte le età, per coinvolgerli, in modo che lo possano colorare lasciando libera la loro creatività cromatica”. Il celebre fumettista ha sottolineato come Avis abbia da sempre avuto un ruolo chiave nella sua vita, fin dal lontano 1975 anno in cui si trasferì a Mirano e conobbe l’allora Presidente Sandro Brazzolotto che lo coinvolse con alcuni lavori per l’associazione.” Grazie ad Avis ho  conosciuto persone speciali, come Brazzolotto, Vally, Pellegrini e molti altri, e la collaborazione per la realizzazione del logo mi ha fatto sentire parte attiva di un movimento così importante a livello nazionale. Mio padre è stato anche medaglia d’oro. Non dono sangue, ma mi metto a disposizione!

In riconoscenza per la collaborazione che lega il celebre fumettista alla nostra associazione da oltre 40 anni, Giorgio Cavazzano è stato nominato socio onorario di Avis Comunale di Mirano, una sorpresa inattesa per l’artista, che emozionato, ha ricevuto anche la tessere di socio volontario.

Il Presidente Avis Mirano, Giuliano Casotto, e Giorgio Cavazzano

Collaborazione con le P.A. per la crescita.

“Sarebbe bello – prosegue Brunello, Presidente Avis Regionale Veneto – che il Veneto fosse al primo posto non solo per i trapianti, ma anche per le donazioni di sangue e suoi derivati con la collaborazione delle P.A.”.

Invito colto dai due sindaci di Mirano e S. Maria di Sala, volto a pensare ad altre forme di sostegno oltre a quelle già poste in essere, come ad esempio la possibilità di scegliere di aderire al momento del rinnovo della Carta d’Identità ad AIDO. Fragomeni e Pavanello concordi nel ribadire come con Avis ci sia un legame di cuore ed affetto in continua crescita, ed un impegno comune per trasmettere la sensibilità alla donazione.

Da sinistra: Fabio Gai, Tito Livio Peressutti (Presidente Avis Provinciale Venezia), Laura Zanardo (Vice Presidente Avis Mirano),Beniamino Nifini, Giuliano Casotto (Presidente Avis Mirano), Giorgio Cavazzano, Nicola Fragomeni, Maria Rosa Pavanello e Giorgio Brunello (Presidente Avis Regionale Veneto)

Laura Zanardo

Documento d’Identita e tessera sanitaria per la donazione

A tutti i donatori ricordiamo che dal 1° ottobre 2018, al momento della donazione dovranno essere esibiti Documento d’Identità e tessera sanitaria magnetica , per garantire maggior sicurezza e tracciabilità del processo. La nuova direttiva proviene direttamente dal CRAT
(Coordinamento Regionale Attività Trasfusionali) che è la struttura individuata dalla Programmazione regionale a garantire da un lato il coordinamento intraregionale ed interregionale delle attività trasfusionali, dei flussi di scambio e di compensazione, dall’altro il monitoraggio del raggiungimento degli obiettivi in relazione alle finalità previste dall’art. 1 della legge n. 219:

il raggiungimento dell’autosufficienza regionale e nazionale di sangue, emocomponenti e farmaci emoderivati;
una più efficace tutela della salute dei cittadini attraverso il conseguimento dei più alti livelli di sicurezza raggiungibili nell’ambito di tutto il processo finalizzato alla donazione ed alla trasfusione del sangue.

Lusore Running 2018

Quest’anno collaboreremo con A.S.D. Lusore Sport per la realizzazione della Lusore Running, manifestazione podistica non competitiva che si svolgerà a Scaltenigo di Mirano domenica 16 Settembre 2018, con percorsi di 5 Km – 10 Km – 21 Km. L’intento della collaborazione è di sensibilizzare i partecipanti alla donazione del sangue in forma anonima, gratuita, periodica e consapevole, promuovere uno stile di vita sano e contribuire alla valorizzazione del territorio.

25° GIORNATA DEL DONATORE – GRUPPO CAMPOCROCE –

Si è svolta in data 8 Aprile 2018 la 25° Giornata del Donatore della sessione di Campocroce.

 

Sono stati premiati i seguenti Soci benemeriti:

Rame: Stocco Simone

Argento Dorato: Masaro Andrea

Oro: Perocco di Meduna Stefano

Traghe Soci uscenti: Girardi Adriana e Pesce Roberto

 

Ringraziamo quanti hanno partecipato e chi ha reso possibile l’evento, in particolar modo la Capogruppo Teresa.

 

ASSEMBLEA ANNUALE 2018

Il giorno 25 Febbraio si è svolta, presso la Sala Auditorium “Madre Teresa di Calcutta” di Mirano, l’ASSEMBLEA COMUNALE DEGLI ASSOCIATI ORDINARIA ANNO 2018 nel corso della quale è stata presentata la Situazione donazionale 2017 e la Relazione Morale

 

IDONEITA’ NEGLI ISTITUTI SUPERIORI DI MIRANO

L’Avis comunale di Mirano già da qualche anno interviene nelle classi 5^ degli istituti superiori del nostro comune, per sensibilizzare i giovani alla donazione. Gli istituti scolastici superiori raccolgono un bacino di studenti provenienti da tutto il comprensorio del miranese e anche dalla Riviera del brenta. L’attività prevede degli incontri con gli studenti alla presenza di nostri volontari e di un medico, con il duplice scopo di spiegare nel dettaglio come avviene la donazione, chi può donare, le cause di un esclusione temporanea e/o permanente, i motivi per cui facciamo la prima donazione differita, ecc. insomma cerca ,istruendoli, ad avere meno paura possibile per espletare questo piccolo grande gesto che li renderà dei super eroi. Noi volontari invece  cerchiamo di far emergere nei ragazzi il loro senso civico, la loro generosità, e la voglia di donarsi agli altri. Insomma promuoviamo i valori della solidarietà, della cittadinanza attiva e del dono. A tutti lasciamo da compilare una promessa di donazione che viene poi liberamente sottoscritta e ritirata dai coordinatori di classe. Quest’anno sono stati coinvolti 700 ragazzi delle superiori, dislocati tra IT. 8 Marzo- K. Lorenz e Levi- Ponti.  Le idoneità sono state effettuate presso gli stessi plessi scolastici nelle date del 15-17-18/ gennaio 2018 ( all’8 Marzo) e 1-2-6- febbraio 2018 ( al Levi) e il 7-02-‘18 (Ponti).Da 3 anni le visite di idoneità vengono fatte direttamente a scuola con il supporto del Dott. Ciappa (ex medico del C.T. Di Mirano) per agevolare i ragazzi ( Prima la visita veniva effettuata di pomeriggio presso il C.T .) Questa scelta ci ha portato enormi risultati riusciendo l’anno scorso ad ottenere 93 nuove idoneità, e quest’anno ben 121!

Grazie ragazzi!!!

 

di Laura Zanardo

THINKING DAY – ZIANIGO

Il 22 febbraio i gruppi scout di tutto il mondo festeggiano la Giornata del Pensiero, ovvero la ricorrenza della nascita del fondatore B. Powell. Per l’occasione, sabato 24 febbraio il nostro Presidente Casotto Giuliano è stato invitato a partecipare all’attività del gruppo di Zianigo e abbiamo il piacere di condividere con voi questa esperienza.
“La nostra attività di gruppo – scrive la Comunità Capi – si è focalizzata sulla parola Impatto: l’impatto che le nostre azioni hanno nel mondo, ma soprattutto nella nostra vita di tutti i giorni”.
Si è parlato di ambiente, di creatività, di accoglienza, di volontariato, di positività e di speranza, ricercando degli esempi concreti connessi a queste tematiche.
Nell’ambito dell’Impatto delle impronte di speranza la testimonianza di Giuliano, che a 18 anni ha avuto bisogno di diverse trasfusioni di sangue, ha cercato di spronare i ragazzi a riflettere su come la donazione di sangue permetta di salvare tante vite umane.
Diventare artigiani del bene comune è il messaggio che i ragazzi hanno portato a casa da questa esperienza.
“In questa giornata – ci raccontano – tutti gli scout del mondo donano simbolicamente un penny, cioè una moneta di valore variabile a seconda del paese (per noi in Italia equivale ad un euro) da destinare per lo sviluppo o il sostegno dello scoutismo nei paesi in difficoltà o ad associazioni che operano nel territorio di appartenenza. Così, come ciascuno di noi ha donato il suo euro, abbiamo anche scritto i nostri impegni su dei pezzi di un puzzle che raffigurava appunto un grande penny, per riunirli con l’augurio di metterci in cammino per realizzare un unico grande gesto che sia di impatto nel mondo ma anche nella nostra comunità.”
Ringraziamo tutta la Comunità Capi di Zianigo per averci dato la possibilità di partecipare all’attività e auguriamo Buona Strada a tutti gli Scout di Zianigo.

di Valeria Casotto

AVVISO

Normalmente i tempi di attesa per avere il riscontro dell’idoneità per la donazione sono di 20 giorni. Nel caso fosse passato più tempo e non vi sia arrivata per posta nessuna comunicazione, potete contattare il centro trasfusionale di Mirano per avere una risposta. Tel 041 5794311 (da lunedì a venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00 – sabato dalle ore 8.00 alle ore 11.00)

PROMOZIONE DEL “DONO”

La promozione del “dono” continua con gli studenti delle 5^ dell’I.I.S. Levi-Ponti. Grazie ragazzi dell’accoglienza, vi aspettiamo numerosi per le idoneità!
Grazie anche al nostro relatore, Dott. Ciappa, a Gianna, Renzo,Giuliano e Laura, perché :”Nel Dono, la certezza della vita!”

 

 

.

SCUOLA NAZIONALE DI FORMAZIONE AVIS

Si è concluso il secondo modulo della scuola nazionale di formazione Avis, cui ha partecipato anche la nostra vice-presidente Laura.
L’impegno continua!
— presso Centro Studi Politeia.